seta

La seta

La fibra viva per eccellenza

Ha lo stesso PH della nostra pelle. Capace di adattarsi al corpo e alla sua temperatura… Morbida, leggera e lucente al tatto: è la SETA! Tutto inizia da un piccolo bruco...

Il ciclo della seta ha inizio da una piccola larva di circa 3 millimetri... Per un mese si nutre solo ed esclusivamente di foglie di Gelso, fino a raggiungere la lunghezza di 10 centimetri. A questo punto il bruco smette di nutrirsi ed inizia a filare la sua seta. Emettendo bavelle, che formano un filo continuo, inizia la produzione del bozzolo, cioè di una “casetta calda” all’interno del quale si trasformerà in crisalide e successivamente in farfalla. La lavorazione della seta inizia dai bozzoli non bucati dalla fuoriuscita della farfalla. Essi vengono letteralmente “srotolati” per recuperare i fili di seta ed ogni filo ha una lunghezza che varia dai 400 a 800 metri!

Una fibra viva! La seta è la fibra “viva” per eccellenza. Morbida e molto piacevole al tatto, è la più indicata per la pelle, perchè possiede lo stesso PH e quindi ne rispetta la fisiologia. La seta inoltre ha la straordinaria capacità di “comprendere” le esigenze del corpo, a partire dal fatto che è uno straordinario isolante. Non a caso era la “casetta calda” del bruco…  Se hai caldo ti terrà fresco, abbassando la tua temperatura, se al contrario hai freddo, ti terrà caldo. Proprio per questo è particolarmente adatta per i bambini!! Il bambino piccolo non sa parlare, quindi non sa dire se ha caldo o freddo, non esprime i suoi bisogni. E sicuramente ti sarà capitato di trovarlo molto sudato, o al contrario infreddolito... La temperatura del corpo cambia continuamente in relazione a mille fattori che non possono essere controllati tutti. In questo la seta è l’ideale, perchè è un eccellente termoregolatore anche in condizioni di eccessiva umidità. A differenza di quanto avviene con i tessuti sintetici e di origine vegetale (cotone, lino), il sudore assorbito non si raffredda mai e, quindi, non stimola quell’innalzamento della temperatura corporea che provocherebbe una nuova sudorazione. Quando il bambino ha caldo lo terrà fresco e se ha freddo si adatterà diventando un tessuto “più caldo”. In questo modo il suo corpo sarà sempre alla giusta temperatura, evitando che sudi e quindi (con un colpo d’aria) che si ammali.

Una preziosa alleata per la pelle! Un altro vantaggio della seta è la sua straordinaria affinità con la nostra pelle. Essendo composta dagli stessi aminoacidi che formano lo strato più superficiale della cute, è in grado di proteggere la pelle quando è alterata, favorendone l’equilibrio e le funzioni. La seta inoltre, a differenza del cotone, non assorbe gli oli naturali della pelle che quindi mantiene la sua giusta idratazione costante. Per la pelle sensibile o per le allergie, la seta è spesso l’unica soluzione valida. Il filo lungo e perfettamente liscio evita frizioni ed irritazioni, effettuando un benefico micromassaggio della cute. La seta possiede inoltre il pregio di difendere il corpo dalle cariche elettromagnetiche ed elettrostatiche. Per questo motivo è ideale anche nei momenti di stress, tensione e superlavoro. Un tessuto con così tante qualità, sano, che ti protegge e ti cura merita di stare a contatto con la pelle sempre! Il nostro consiglio quindi se vuoi provare un capo in seta è: inizia dall’Intimo! Indossare biancheria intima in Pura Seta Biologica è davvero il massimo che puoi avere per la tua pelle, per il tuo corpo e per il tuo benessere prima di tutto! Provare per credere, non la lascerai più!

Tagsnatura

Scrivi un commento