Salute: consigli per l’autunno!

E’ arrivato settembre. Avete notato come la frase non ci sono più le mezze stagioni, si avvicini sempre di più alla realtà climatica odierna, soprattutto in questo periodo?

Ricordate che solo due settimane fa stavate beatamente mangiando una freschissima fetta d’anguria a bordo piscina godendovi la tintarella estiva mentre oggi, invece, andate rovistando affannosamente nell’armadio alla ricerca di un maglioncino e fate scorta di fazzolettini per combattere arrossati nasi colanti.

E come comportarsi in questa situazione di transizione così improvvisa? Ci sono svariate di cure da poter adottare quali antibiotici, integratori, pastiglie di vario genere, ma esistono anche rimedi naturali e soprattutto preventivi, che ci permetteranno di farci trovare preparati all’attacco delle nostre difese immunitarie, partendo ad esempio da una corretta alimentazione.

In prima linea, pronta a proteggere la nostra immunità, troviamo la vitamina C, un potentissimo antiossidante che stimola la produzione dei globuli bianchi (tanto per capirci, sono la nostra fanteria pesante).

E non allarmatevi, non dovete necessariamente volare di corsa in Sicilia nel disperato tentativo di mangiare agrumi che non siano stati trattati e venduti anche fuori stagione per fare il pieno di vitamina C. Il kiwi, ad esempio, ne è ricco. Come lo sono anche i peperoni, le carote, la rucola e i cavoletti di Bruxelles, che ne contengono addirittura più delle arance.
Un altro alleato in questa stagione potreste trovarlo nel miele che è noto come un ottimo antibatterico. Un cucchiaio al giorno potrà sicuramente esserci utile. Se avete dei bambini invece, il consiglio è quello di usarlo come dolcificante da sciogliere nella tazzona di latte mattutina o, per i più piccoli, nel biberon.

Un altro valido aiuto potrebbe venire da un alimento che in pochi di voi si sognerebbero di mangiare, soprattutto prima di passare una serata con la compagna o tra amici: l’aglio. Tuttavia l’aglio, per quanto possa essere un grosso nemico delle relazioni interpersonali, è un ottimo antibiotico ed infatti aiuta a contrastare batteri, virus, parassiti e funghi.

Tutto ciò dovrà essere contornato da uno stile di vita sano ed adeguato alla stagione in corso. Alcuni accorgimenti utili potrebbero venire dall’abbigliamento: ad esempio, giusto per rimanere in tema di ortaggi, l’abbigliamento a cipolla vi sarà utilissimo per non provocare forti sbalzi termici al vostro corpo.

Altro nemico troppo spesso sottovalutato è il poco riposo. La stanchezza autunnale, infatti, comporta sintomi come la letargia diurna, ossia il desiderio di dormire durante il giorno e di non riposare di notte provocando spossatezza e disattenzione durante le ore produttive del giorno. Cercate quindi di regolarizzare la vostra giornata con degli orari abbastanza regolari per pasti, riposo e attività quotidiane.
Insomma prima che questa stagione in via d’estinzione vi colga impreparati, adottare questi consigli non vi renderanno sicuramente onnipotenti, ma sicuramente vi saranno molto utili a prevenire questi fastidi autunnali.

Scrivi un commento