Scopri in 10 PASSI come non cadere nella truffa dei falsi esperti di epilazione permanente

Sempre più persone desiderano avere un corpo (e un viso) liscio e senza peli. La tecnologia oggi ha fatto passi da gigante ed è possibile ottenere risultati un tempo impossibili. Ma... c’è un ma 😉

Il crescente interesse per l’epilazione permanente ha portato sempre più centri estetici ad offrire questo servizio per cavalcare l’onda del momento, senza però avere le competenze per dare risultati alle clienti.

So di dire una cosa sgradevole ma, tra poche righe, ti descriverò uno degli ennesimi casi di clienti truffate che si sono rivolte ad alcuni di questi centri e hanno letteralmente buttato i propri soldi e il proprio tempo.

L’errore più frequente che, giustamente, le persone fanno è pensare che siccome il laser è il laser, una tecnologia vale l’altra e i macchinari sono tutti uguali.

Dico giustamente perché è normale che, chi non è del mestiere, non sappia quali differenze ci sono e come distinguere un servizio realmente professionale da uno improvvisato.

Ho deciso quindi di scrivere questo breve articolo per fare finalmente chiarezza in merito perché troppe persone, ma veramente troppe, vengono da me dopo 1 o addirittura 2 anni trascorsi ad effettuare trattamenti di epilazione permanente presso istituti che purtroppo non hanno saputo dare loro i risultati sperati o, peggio, persone che sono state ingannate da false promesse.

Considera questo mio articolo come un piccolo manuale per la scelta del centro a cui affiderai la tua pelle ed i tuoi risultati.

Voglio iniziare condividendo con te una storia di una delle tante ragazze arrivate da me dopo una delusione, una storia recente, che mi è rimasta impressa e che mi ha spinto a scrivere questo articolo.

Poche Settimane fa è arrivata Lara (per ovvie ragioni uso un nome di fantasia) una ragazza di 32 anni, da 2 anni faceva epilazione permanente presso un altro centro e non aveva ancora avuto risultati, anzi. Lara aveva dei peli superflui che voleva eliminare dal viso, un problema molto comune e anche molto “fastidioso”.

Il primo segnale di allarme avrebbe dovuto coglierlo quando, nel centro dove andava, le hanno suggerito di passare il rasoio, a casa, sul mento e sul collo. Il rasoio sul viso!!!

Ignara si era affidata a degli operatori che a suo parere potevano essere dei professionisti, purtroppo però non lo erano, tutt’altro.

Lara, oltre ad avere peggiorato la sua situazione, aveva anche inspessito la pelle e presentava dei peli incarniti che sembravano dei brufoletti rossi sottocutanei, che non aveva mai avuto prima.

Non riusciva ad uscire di casa senza la sciarpa ed era disperata perché pensava a quando sarebbe arrivata la prossima estate, a come avrebbe fatto ad andare in giro con il mento e il collo in vista in quelle condizioni. Non sapeva più cosa fare, aveva cercato centri specializzati in epilazione ed è così arrivata a noi.

Il centro presso il quale si era rivolta in precedenza, non le aveva neanche fatto un check-up iniziale per decidere il protocollo da utilizzare o il percorso più adatto alla sua situazione dato che non tutto va bene per tutti. Ognuno di noi, sia nel corpo che nel viso, ha diverse caratteristiche che cambiano dal colore del pelo, al fototipo della pelle, alla densità pilifera di quella zona, alle cause che hanno determinato la comparsa del pelo in zone non usuali ecc. ecc.

Io lì per lì, mi sono veramente stupita di come lei potesse avere ancora fiducia nell’epilazione permanente dopo quello che le era successo.

Sinceramente se a me fosse capitata una delusione del genere, peggiorando addirittura la mia situazione iniziale, non avrei avuto più fiducia in nessuno che mi avesse promesso di risolvere il problema, però d’altra parte lei aveva una situazione grave da risolvere e di certo non poteva continuare a vivere in quella maniera.

Tante volte si pensa che l’eliminazione del pelo superfluo sia un capriccio oppure una cosa superficiale ma ti garantisco che in molti casi non è così, influenza la vita di chi ha il problema in maniera determinante.

Morale della favola, dopo aver visto e valutato il suo caso personale e dopo aver effettuato solo 4 sedute di epilazione permanente con laser al diodo secondo un protocollo di lavoro adatto a lei, quindi un totale di 2 mesi di trattamento presso il mio istituto, non aveva più bisogno di mettersi la sciarpa. Immagina la sua felicità.

Ovviamente la strada che la separa da una pelle liscia non si fermerà qui e dovrà fare ancora qualche seduta, per poi dover fare nel SUO caso una seduta di richiamo ogni cinque o sei mesi e successivamente portarla ad una seduta all’anno.

Ovviamente il suo percorso sarebbe stato molto ma molto più breve se si fosse affidata direttamente a noi perché è molto più facile trattare un pelo che non è mai stato toccato da altre tecnologie o da altri protocolli piuttosto di un pelo non più “naturale”.

Quindi ti riporto 10 semplici regole che devi rispettare se vuoi eliminare un problema grave, come nel caso di Lara, o semplicemente vuoi rimuovere i peli superflui per un motivo prettamente estetico.

1- Affidati solamente ad un centro che ti propone un check up iniziale PRIMA di iniziare i trattamenti. Senza un adeguato check-up non si potrà mai definire la durata del tuo percorso, la quantità di sedute da effettuare e la frequenza di queste.

2- Fatti rilasciare un certificato di qualità della tecnologia che utilizzeranno su di te. Molte volte i centri che fanno prezzi stracciati hanno dei macchinari di scarsa qualità. Il centro estetico li sceglie proprio perché costano meno, per risparmiare e per guadagnare anche facendo prezzi bassi. Il problema però è che queste tecnologie non daranno mai la sicurezza di una tecnologia seria, testata e quindi un risultato soddisfacente. Come cliente, prima di mettere la tua pelle sotto ad un laser o a una luce pulsata, penso che tu abbia il diritto di chiedere delle certificazioni sull’apparecchiatura che verrà usata, dove è stata prodotto e quali garanzie offre.

3- Diffida dai macchinari che provengono da Paesi asiatici e vengono commercializzati in Italia, spesso e volentieri sono macchinari poco professionali e con potenze limitate e, di conseguenza, non adatti a garantirti un buon risultato.

4- Non basta acquistare una tecnologia laser per diventare miracolosamente esperti in epilazione permanente. Fatti dire da quanti anni sono specializzati in questo tipo di servizio e chiedi di poter vedere gli attestati di formazione che permettono alle operatrici di lavorare con quella tecnologia. Infine, molto importante, accertati che l’azienda formatrice sia un’azienda riconosciuta. Ho visto casi di persone bruciate a cui sono rimaste macchie dopo essere guarite.

5- Chiedi sempre il numero di casi trattati da quel centro e la percentuale di soddisfazione del loro operato. Fatti spiegare molto bene come funziona il laser e come viene utilizzato. Non acquistare mai un percorso di trattamenti se non hai capito bene fino in fondo il tutto, qualsiasi dubbio tu abbia, chiedi.

6- Informati in internet riguardo all’affidabilità della tecnologia che ti propongono.

7- Stai alla larga da chi non ha risposte alle tue richieste, rimane sul vago o ti sembra impreparato. Un uso scorretto di queste tecnologie può provocare danni permanenti alla pelle.

8- La tecnologia dovrebbe avere una potenza di picco di 900 watt contro i 600 Watt che solitamente hanno le tecnologie più economiche in commercio.

9- La tecnologia laser non deve avere nessun tipo di controindicazione o effetto collaterale su soggetti sani.

10- Diffida da chi parla di epilazione DEFINITIVA. L’epilazione non può essere definitiva per il semplice fatto che siamo esseri viventi, ovviamente non si tornerà mai e poi mai al punto di partenza ma bisogna mettere in preventivo che ad alcune persone qualche pelo nuovo potrebbe crescere, per questo motivo in certi soggetti è consigliata una seduta all’anno per mantenere il risultato ed eliminare gli eventuali “nuovi” peli.

Spero che con queste 10 regole riuscirai a scegliere in maniera più consapevole il centro a cui affiderai il tuo corpo ed i tuoi risultati se vuoi veramente liberarti dai peli superflui senza fare danni.

a cura di: Andrea Giuriato - Andrea Beauty Spa - Marostica

Scrivi un commento